A teatro

Il teatro non è più un luogo privilegiato destinato a pochi. I concerti, le opere liriche, le operette, le commedie e qualsiasi tipo di rappresentazione sono alla portata di tutti. Il fatto che il teatro abbia aperto le sue porte non deve però far dimenticare a chi lo frequenta certe regole di bon ton.
In genere, i posti sono numerati e, se non c’è la maschera che aiuta a trovare il proprio, si cerca con calma la fila e il numero. E soprattutto si chiede scusa se si è costretti a far alzare qualcuno in platea per poter arrivare alla propria postazione. Nell’intervallo non è necessario alzarsi, si può stare anche tranquillamente a chiacchierare seduti in poltrona.Si ritorna al proprio posto rispettando il segnale dei campanellini ed evitando quindi ritardi. Assolutamente da evitare il dover far alzare qualcuno quando è iniziato il tempo successivo e questo vale anche se si è un personaggio pubblico famoso!

I commenti sono chiusi.